lunedì 18 marzo 2019

La rassegna Primavera del Prosecco Superiore 2019

È stata presentata a Roma la 24ma edizione della rassegna enogastronomica Primavera del Prosecco Superiore che coinvolgerà tutta la regione della produzione del Prosecco Superiore DOCG - le colline di Conegliano Valdobbiadene, da marzo a giugno, con esposizioni enologiche pensate per far conoscere, degustare ed apprezzare i vini dell'area.



Ovviamente non potevo perdere un appuntamento così importante visto che il mondo delle bollicine e del prosecco in particolare mi interessa molto dopo il corso di approfondimento che ho frequentato e sopratutto perchè in maggio farò un piccolo viaggio da quelle parti proprio in occasione della manifestazione Primavera del Prosecco.

La presentazione si è svolta in Camera dei Deputati (Palazzo dei Gruppi), grazie all'interessamento e al sostegno dell'On. Angela Colmellere. Hanno partecipato anche Giovanni Follador, il Coordinatore Primavera del Prosecco Superiore, l'Assessore al Turismo Regione del Veneto Federico Caner, il Presidente del Consorzio Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG Innocente Nardi e il Presidente Unpli Nazionale Antonino La Spina.




Il prosecco è senza dubbio il fiore all'occhiello del made in Italy, famoso ed apprezzato in tutto il mondo, rappresenta l'Italia a livello internazionale. Lo scopo di questa importante manifestazione non è solo promuovere il prosecco e i produttori, ma anche e sopratutto promuovere e valorizzare tutto il territorio, bellissimo e ricco di storia e cultura, l'impegno e l'amore della sua gente per la propria terra e l'enologia. Un evento imperdibile per chi desidera conoscere la vera essenza delle Colline del Prosecco. Molti pensano che la regione Veneto è solo Venezia e Verona, invece c'è molto di più e questa manifestazione aiuta a capirlo.

Quest'anno saranno ben 16 le "Mostre del Vino" che dal 16 marzo al 9 giugno accoglieranno turisti e residenti nelle città e nei paesi più importanti delle Colline del Prosecco e più significative per la produzione dei prodotti enogastronomici tipici dell'area. Un calendario ricchissimo di appuntamenti culturali, musicali e sportivi all'insegna del rispetto per la natura e la consapevolezza verso l'ambiente. A disposizione dei viaggiatori ci saranno tante cantine, ma anche B&B e alberghi ristrutturati, insomma tutto ciò che rende il viaggio confortevole e divertente.


Queste 16 tappe creano un percorso unico, tutto da gustare, tra raffinate degustazioni di vini, passeggiate tra i vigneti e ricercati piatti della tradizione. È anche un'occasione unica per conoscere appieno le Colline del Prosecco, anche nel loro aspetto storico e culturale. Si potrà passeggiare tra le vie di antichi borghi e piccole città, visitare le ville ed i castelli, percorrere sentieri e camminare tra i filari di vite, partecipare agli eventi culturali artistici e divertirsi, fare escursioni in mountain bike e molto altro, tutto grazie anche al sostegno del volontariato pro loco. Perchè per conoscere fino in fondo un territorio bisogna non avere fretta e dedicargli del tempo, così come per apprezzare veramente un buon vino. 


https://www.primaveradelprosecco.it/

0 commenti::

Posta un commento