martedì 26 febbraio 2019

L'evento "Dalla Russia con arte, musica e bellezza"

La scorsa settimana si è tenuto a Roma un evento importante "Dalla Russia con arte, musica e bellezza" organizzato dall'Associazione Amici della Grande Russia, Eventi Rome e O.M.P.S.E.C.O. Il leitmotiv dell'evento è stata la lotta contro la violenza sulle donne.


L'ideatrice e l'organizzatrice dell'evento è la giornalista e promotrice culturale Yulia Bazarova, che da anni promuove la lingua e la cultura russa in Italia. L'idea dell'evento è unire le donne di origine e lingua russa che vivono in Italia e in altri paesi del mondo tramite arte, musica, bellezza e lingua russa. E ovviamente sviluppare dei rapporti d'amicizia tra l'Italia e la Russia.


In centro - Yulia Bazarova
L'evento principale della serata è stato il concorso di bellezza International Miss Russia e Paesi CSI nel quale hanno partecipato 25 donne dalla Russia e dai paesi dell'ex Unione Sovietica, divise in due categorie, dai 18 ai 35 anni e dai 35 in su.




Il loro destino è stato affidato ad una giuria italo-russa che includeva personaggi famosi e competenti: Lorenzo Festicini (Presidente dell'Istituto Nazionale Azzurro), Valerio De Luca (Segretario Generale dell'Associazione Diplomazia e fondatore dell'Accademia AISES), la Principessa Conny Caracciolo, il produttore cinematografico Paolo Maria Spina, il Principe Guglielmo Giovanelli Marconi, l'esperto di economia della moda, scrittore e conduttore della RAI Romano Benini, la ballerina e coreografa Natalia Titova conosciutissima grazie alla sua partecipazione nel programma Ballando con le stelle e Amici di Maria De Filippi, l'attrice e cantante Elena Presti, la modella Irina Dmitrakova.





Tra gli ospiti presenti c'erano tante figure importanti, tra politici, imprenditori, diplomatici, atleti, rappresentanti delle famiglie nobili. 

La serata era presentata dagli attori Marina Kazankova e Giuseppe Panebianco.



Durante la serata le partecipanti hanno sfilato con le collezioni della casa di moda di Elena Schwahbauer e dell'atelier artigianale DAN, gli abiti da cerimonia e da matrimonio del brand di Ninel Novikova e gli abiti da sera di Victoria Torlonia nei tre colori della bandiera russa. Inoltre le ragazze hanno esibito gli abiti nazionali durante le loro performance di recitazione, danza e canto.







Le corone delle vincitrici decorate con degli Swarovski sono state create dalla designer di gioielli Irina Kukulesku. Inoltre le due vincitrici sono state premiate con dei pendenti d'oro realizzati da Les Creations.

Un vero regalo per il pubblico è stata la performance della banda musicale della Polizia di Stato diretta dal vice direttore Roberto Granata





e l'esibizione di un giovanissimo trio che ha interpretato delle canzoni popolari russe.



Nell'ambito dell'evento sono state presentate alcune opere della pittrice e scultrice Lisa Atsori dedicate alla bellezza, grazia ed emozioni di donna.




Fotografie - Antonio De Paolis

0 commenti::

Posta un commento