domenica 10 febbraio 2019

La 25ma edizione della mostra-mercato Artigianato e Palazzo

È stata presentata a Roma, nella sede centrale dell'Associazione della Stampa Estera in Italia, la 25ma edizione della mostra-mercato Artigianato e Palazzo botteghe artigiane e loro committenze e del suo nuovo progetto Memorie di Russia a Firenze. Anche se l'evento si tiene a Firenze non potevo non parlarne, proprio perché quest'anno è dedicato alla Russia e poi il tema dell'artigianato e del made in Italy mi è sempre stato vicino e ne ho parlato varie volte sul blog.


La mostra Artigianato e Palazzo nasce da un progetto di Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani con l'obiettivo di valorizzare, preservare, traghettare nel futuro arti legate alle migliori tradizioni artigiane italiane e straniere. Ma anche per creare un network tra coloro che portano avanti con passione il lavoro manuale dando l'occasione di confrontarsi su capacità, conoscenze, risorse.


Neri Torrigiani e Giorgiana Corsini
In uno scenario unico, nel seicentesco giardino all'italiana Corsini, tra le limonaie e i viali dalle forme geometriche, la mostra Artigianato e Palazzo (aperta al pubblico per quattro giorni, dal 16 al 19 maggio 2019) porterà oltre 100 selezionati artigiani italiani e stranieri che arriveranno a Firenze non solo per mostrare i loro prodotti, ma anche per dare prova della loro maestria lavorando dal vivo ricreando un angolo delle loro botteghe. E si metteranno a disposizione dei visitatori per raccontare i segreti del fatto a mano, talvolta resi attuali da tecnologie e design contemporanei, della scelta materie prime, della cura per i dettagli che rendono ogni manufatto opera unica ed irripetibile di creatività.





La manifestazione prevede anche un fitto programma di iniziative tra le quali:
Mostra Principe dedicata al percorso creativo di un importante brand italiano che ha fatto dell'artigianato la chiave del suo successo nel mondo. Nel tempo sono stati protagonisti Bulgari, Fabriano, Gucci, Il Bisonte, Richard Ginori ed altri;

Blogs&Crafts, un concorso realizzato per promuovere la creatività dei giovani attraverso l'incontro tra "saper fare" e "saper comunicare". I dieci artigiani under 35, scelti tra i migliori talenti per la loro capacità di rinnovare la tradizione con tecniche avanzate, saranno ospitati dalla manifestazione e lavoreranno ed esporranno le loro creazioni. Allo stesso tempo i loro lavori saranno documentati live blogging da 10 fra i migliori blogger, esperti sui temi artigianato e lifestyle;

Ricette di Famiglia, un appuntamento quotidiano, con il sostegno di Richard Ginori e in collaborazione con Desinare e Riccardo Barthel, che abbina la cultura gastronomica contemporanea con i sapori e la cucina del passato, tra presentazioni di libri, show cooking e degustazioni, quest'anno con la dedica speciale alla cucina russa;

L'assegnazione del Premio Perseo all'espositore più apprezzato dal pubblico, e del Premio del Comitato Promotore per lo stand giudicato più interessante che si aggiudicherà uno stand omaggio alla prossima edizione.




Ma sopratutto questa edizione sarà un omaggio all'identità multiculturale e internazionale della città di Firenze e al suo storico legame con la comunità russa. Tantissimi poeti, artisti, letterari, ma anche intellettuali, aristocratici e religiosi russi arrivarono a Firenze portando con sé un bagaglio culturale e spirituale di idee e fermenti artistici, rappresentando per la città un elemento di stimolo e di confronto internazionale unico.

E così la campagna internazionale di raccolta fondi "Artigianato e Palazzo: Memorie di Russia a Firenze" sarà volta al recupero e alla conservazione di alcune straordinarie opere d'arte, testimoni di questo legame culturale che nel corso dell'800 fino ai primi del '900 ha arricchito la città di residenze, chiese ed importanti collezioni. Inoltre lo scopo e la speranza di questa iniziativa è rinnovare i legami tra Firenze e la Russia e promuovere la grande tradizione artigiana fiorentina ed i suoi nuovi protagonisti di talento.

L'obiettivo è raggiungere oltre 308.000 euro per sostenere urgenti interventi di restauro e conservazione a favore dei capolavori della Collezione Demidoff conservati al Museo Stibbert,




dell'Emiciclo del Cimitero Evangelico agli Allori




e per il completamento dei restauri della Chiesa della Natività di Nostro Signore Gesù e San Nicola Taumaturgo.




Partecipando alla campagna i donatori diventeranno parte della storia di Artigianato e Palazzo, ma anche di Firenze, poiché i loro nomi rimarranno iscritti in questi importanti luoghi della memoria.

Questa iniziativa è aperta a tutti, la si potrà sostenere con qualunque cifra. I sostenitori riceveranno diverse ricompense in base alla donazione effettuata: cocktail di anteprima della mostra Artigianato e Palazzo, incontri esclusivi, aperture di palazzi privati storici fiorentini, visite guidate nei Musei della città e nei luoghi di solito non accessibili, poltrone di platea al prossimo Maggio Musicale Fiorentino, cappelli di paglia fatti a mano dalle aziende del Consorzio il Cappello di Firenze ed ispirati ai grandi personaggi della letteratura russa e molto altro ancora. Le donazioni potranno essere versate fino al 31 maggio 2019, tutti i dettagli per donazioni/ricompense su: www.artigianatoepalazzo.it/raccolta-fondi/

Per sostenere la campagna gli organizzatori della mostra hanno deciso di produrre alcune sculture del giovane artista fiorentino Riccardo Prosperi "Simafra", e le donazioni che si raccoglieranno per queste opere, dieci pezzi unici numerati, confluiranno nel progetto di raccolta fondi. Si tratta di sculture di diametro variabile (dai 25 ai 50 cm ca) che sono la interpretazione della matrioska russa.



Per concludere ecco alcuni numeri che fanno davvero impressione: in ventiquattro edizioni passate Artigianato e Palazzo ha coinvolto 709 maestri artigiani in rappresentanza di 151 mestieri (lavorazioni della ceramica, molatura del vetro, sbalzo dell'argento, intaglio del legno, restauro degli arazzi, liuteria, tessitura, l'arte orafa, etc), 75 partnership istituzionali, oltre 157000 visitatori. Inoltre Artigianato e Palazzo è stato invitato a partecipare ad importanti mostre in contesti internazionali tra i quali Italia in Giappone a Tokyo e Osaka, ArtisansPassion a Parigi, l'Anno della Cultura Italiana a Los Angeles.



Fotografie - Alessandro Moggi,
per gentile concessione dell'ufficio stampa

Artigianato e Palazzo XXV edizione
16-19 maggio 2019
orario continuato 10.00-20.00
Giardino Corsini
via della Scala, 115 - Firenze
www.artigianatoepalazzo.it
info@artigianatoepalazzo.it
pagina Facebook

0 commenti::

Posta un commento