venerdì 1 dicembre 2017

Fóndaco Roma, una concept street a Roma

Lo sapevate che abbiamo a Roma un'intera CONCEPT STREET?! Non un negozio, uno store, ma addirittura una via, con diversi indirizzi, dallo shopping al benessere, dalla musica al design, dal food agli animali, tutti uniti da un'idea e cifra stilistica comuni e da un'unica filosofia: rompere i vecchi confini e lasciar fluire identità, pensieri, competenze con l'obiettivo di creare un nuovo modello di convivenza. Si tratta del Fóndaco Roma, in pieno centro città, in via della Frezza, subito dietro l'imponente piazza Augusto Imperatore. Un importante piano di recupero urbano che, sviluppato in un’unica strada comprende realtà diverse, eppure assolutamente armoniche tra loro.



L'ideatrice di questo grandioso ed innovativo progetto è Alessandra Marino che ha preso forma grazie alle sinergie di architetti, designer, stilisti progressisti e conservatori, tecnici, responsabili della comunicazione, chef, musicisti, scrittori, filosofi, creativi di tutti i tipi, giornalisti, amici, uniti dalla professionalità, idee e stimoli. Si tratta di un investimento importante che ridisegna attività esistenti e non, restaurando e conservando, oppure tratteggiando inedite realtà urbane. Un’operazione imprenditoriale e culturale tesa a valorizzare uno spazio cittadino che, pur appartenendo al centro storico della Capitale, da tanti anni ormai vedeva chiudere una dopo l’altra le attività che si tramandavano da generazioni.




Nel passato con il nome Fóndaco si indicava la porta tra le vie di mare e terra. Significava anche albergo, e poi, ancora, alloggio per mercanti forestieri. Nei più importanti porti del bacino del Mediterraneo, il Fóndaco invece era il magazzino dei commerci mercantili. Alcuni Fóndaci potevano raggiungere la grandezza di interi quartieri. Potevano essere talmente imponenti da avere, al loro interno, negozi, chiese, abitazioni. Non a caso anche questo Fóndaco nasce nelle vicinanze dall’antico Porto di Ripetta, un tempo utilizzato per lo scarico di legname, carbone e vino. 

Fóndaco Roma è un posto dove fare molte cose: guardare e comprare opere di artisti internazionali, design del XX secolo ed edizioni speciali, arredi e complementi, libri, cibo, musica, abiti, gioielli. È un luogo dove incontrarsi e passare del tempo fino a notte.

Il fulcro del progetto sarà una “casa” di 1000 mq. Nei tre piani della casa ci saranno una galleria con opere d’arte e design, contemporaneo e dei maestri del ventesimo secolo, una sala da te, una cioccolateria, un american bar, una cucina lab, una day spa e tre affascinanti camere. Ovunque libri, fotografie e introvabili oggetti e complementi.


Aspettando il lancio di questa parte del progetto si possono già visitare e vedere altri indirizzi con tante idee e oggetti da acquistare: le migliori marche del light design mondiale che raccontano un nuovo modo di progettare la luce e di metterla in primo piano; arredi e complementi per la cucina e per la casa; un negozio dedicato all’outdoor life, alla vita all’aria aperta, con gli arredi per esterni, barbecue, galoche, tende, zaini, biciclette, utensili per il giardinaggio; uno spazio di arredamento pensato per comporre innovative aree di lavoro dove oltre al lavoro ci si prende cura della mente e del corpo e così uno può trovare qui le scrivanie di design, oggetti pop, pennelli, colori, acquerelli, blocchi, matite, colle e astucci, carta artigianale, macchine fotografiche introvabili, macchinari per il fitness, libri di design, architettura, arte, fotografia, grafica, moda.




Poi ancora, un negozio di biancheria per la casa, connotato dalla presenza di uno storico marchio italiano (C&C Milano), che ha fatto della ricerca e della cura dei dettagli la sua cifra distintiva. Ancora qualche passo per arrivare alla boutique dove si trovano abiti ed accessori dal respiro internazionale. Una moda non moda che punta alla qualità della sartoria, dei tessuti, delle geometrie stilistiche. La boutique di Fóndaco non porta alcuna rivoluzione: non intende sorprendere a tutti i costi ma, anzi, propone l’eleganza più semplice e raffinata. Una linea a marchio Fóndaco, e altre selezionate con cura, sono il leit motiv del negozio, arricchito da apparizioni di marchi importanti, come Capucci, Rochas, TL180, Maurizio Pecoraro, Aquilano e Rimondi, Elisabetta Cipriani, e poi stilisti emergenti e artisti capaci di lavorare oggetti recuperati, ripensati e trasformati poi in vere opere.



Per finire un pet shop e un vinyl room. È uno spazio fluido, una via che cambia con l’arrivo di nuovi oggetti, di mostre, eventi e persone. Tutta da scoprire.

Fotografie per gentile concessione dell'ufficio stampa Fóndaco Roma

pagina Facebook

0 commenti::

Posta un commento