martedì 24 gennaio 2017

Il ristorante "Attimi by Heinz Beck" apre all'aeroporto Fiumicino

Ora c'è un motivo in più per viaggiare in aereo da e per Roma. Pochi giorni fa all'aeroporto Leonardo da Vinci Roma-Fiumicino, nella nuovissima area di imbarco E per le partenze e per i transiti dei voli extra Schenghen, è stato aperto il ristorante Attimi by Heinz Beck.





Già il nome dice molto. Per chi non conosce: Heinz Beck è riconosciuto come uno dei più noti esponenti della gastronomia mondiale. Maestro di cucina ed amante dell'arte in ogni sua declinazione, dal 1994 è alla guida del ristorante La Pergola del Rome Cavalieri Hotel che porterà dagli inizi alle 3 stelle Michelin grazie al proprio stile che oggi lo rende unico. Ad oggi oltre "La Pergola" ci sono altri 7 suoi ristoranti nel mondo. Attimi è l'ottavo.


Rigore ed equilibrio sono le sue regole. Unite al suo talento ed alla sua creatività diventano tecnica riconosciuta ed il segreto del suo successo confermato dai numerosissimi premi e riconoscimenti. La cucina di Beck, in tutti i suoi ristoranti, è eccellenza ed innovazione nel rispetto delle tradizioni, della salute e del benessere, temi sui quali lavora da quasi 20 anni.



E poi "attimi", una parola scelta non a caso. La gestione del tempo oggi è forse una delle questioni più importanti. Il nostro quotidiano è diventato molto veloce, stressante, dal ritmo esasperato, e in questa corsa rischiamo di perdere alcune nostre consuetudini vitali. Lo Chef Heinz Beck con Attimi propone uno spazio casual dining a chi viaggia, per recuperare il piacere del pasto, senza compromessi, privilegiando qualità, originalità, equilibrio, salute e gusto. Come è stato detto durante la conferenza stampa è un ristorante fast con la qualità slow




Sia che ci si fermi al tavolo o che si preferisca il take-away, il cliente troverà menù moderni, con sapori internazionali, costruiti su modelli alimentari coerenti con i diversi ritmi della sua giornata e del suo tempo a disposizione. Infatti, il ristorante è aperto dalla colazione della primissima mattina fino alla tarda serata per gli ultimi voli, e propone tre diversi "menu a tempo" da 30, 45 o 60 minuti, declinati in base a quanto il cliente può sostare in attesa della partenza e scanditi da una clessidra sul tavolo, un modo simpatico, un po' vecchio stile nel senso buono della parola e poco stressante per controllare il tempo. Per chi desiderasse degustare dell'ottimo cibo durante il volo, c'è anche la possibilità di ordinare un take-away




Si sa che i dettagli fanno la differenza, e in questo caso è più che vero. Spazio accogliente (260 mq e 70 posti a sedere), servizio di estrema qualità, cucina a vista, ricercatissima presentazione dei piatti e la scelta di ogni oggetto, dalle posate fino ai fiori, sono solo alcuni dei particolari che fanno di Attimi una dimostrazione concreta dell'idea di ristorazione dello Chef Heinz Beck e la sua filosofia di ospitalità





Ovviamente è impossibile raccontare un ristorante senza nominare i piatti. Ho pranzato con il menu da 60 minuti che includeva Scampi in olio cottura con verdurine e salsa agrumi e Tartare di manzo e cetrioli sott'aceto su crostino di pane come antipasto; per il primo Tortellini di cappone su crema di zucca, salsa al parmigiano e amaretti; per il secondo Anatra in salsa teryaki e manzo con curry rosso e lemongrass; e dulcis in fundo Tiramisù Hainz Beck's signature.








Il pranzo accompagnato dagli ottimi vini: Franciacorta Freccianera Brut 2011 (Fratelli Berlucchi), Chardonnay 2014 (Omina Romana), Barbera I Piani 2013 (Pelissero). Sarà troppo scontato dire che tutto era semplicemente sublime?!

E per concludere due cose importanti. Primo, questa apertura è un segnale importantissimo, un ulteriore passo in avanti sul fronte della qualità collegato a Roma e alla sua internalizzazione, oltre ad essere ancora un'offerta del meglio del Made in Italy. Anche chi viaggia può vivere nel momento del pasto una esperienza unica che solo il Belpaese sa proporre. Secondo, il progetto è realizzato in partnership con Chef Express del Gruppo Cremonini e con Aeroporti di Roma. Immagine architettonica e progettazione sono dell'Architetto Massimo Iosa Ghini.



Fotografie - Antonio De Paolis

0 commenti::

Posta un commento