martedì 26 aprile 2016

Harlem Globetrotters a Roma

Pochi giorni fa a Roma sono passati i mitici Harlem Globetrotters, la squadra dei fantasisti del basket che fanno di questo sport un vero spettacolo. In particolare sono venuti due di loro: Anthony Buckets Blakes e Orlando El Gato Melendez.


I motivi della visita erano più di uno. In primis, il lancio della nuova tendenza fitness, RKC - Rebel Kombat Camp, rivoluzionaria fusion class ad alta intensità e ultima frontiera di autodifesa femminile, griffata Madonna e presentata nel sport club Hard Candy Fitness Colosseo. È un total body workout in più fasi che fonde esercizi a corpo libero e con attrezzi e combina le più efficaci tecniche di combattimento di boxe, kickboxing, low kick e arti marziali orientali. Un allenamento duro ma adatto quasi per tutti, uomini e donne. I benefici di questo nuovo tipo di allenamento sono innumerevoli: permettono di bruciare grassi molto velocemente favorendo il dimagrimento, di tonificare e scolpire tutti i muscoli del corpo sviluppando potenza ed equilibrio e allentare lo stress e smaltire tensione e rabbia, frustrazione e nervosismo. 





Fotografie per la gentile concessione dell'ufficio stampa Hard Candy Fitness Roma

Un'altro motivo della visita di due cestisti era la presentazione dell'Italian Tour 2016 degli Harlem Globetrotters in occasione del loro 90mo compleanno. Sbarcheranno in Italia dal 24 al 30 maggio al ritmo di un basket artistico, con numeri da circo e acrobazie, schiacciate ed evoluzioni, un indimenticabile show con il quale hanno già conquistato milioni di persone in giro per il mondo. Hanno stregato non solo bambini, famiglie e fan da ogni dove, ma anche papi, re, regine, capi di Stato e presidenti.



Con il loro gioco promuovono non solo sport e divertimento, ma anche la solidarietà, pace e fratellanza nel mondo. In Italia faranno 7 tappe, da Milano a Ragusa. Un appuntamento speciale ed imperdibile pensato per i più piccoli e per le famiglie, ma anche e sopratutto per tutti gli appassionati di basket.

Dino Meneghin, mito della pallacanestro italiana e mondiale, ha detto: "Negli anni 60 arrivarono a Varese gli Harlem Globetrotters. Allora ero ancora indeciso se impegnarmi nell'atletica leggera o nel basket. Dopo aver visto loro non ho più avuto dubbi". 


Fotografie - Antonio De Paolis

I biglietti sono in vendita sil circuito TicketOne
Maggiori informazioni sono sul sito italiano www.harlemglobetrotters.it

0 commenti::

Posta un commento