sabato 26 marzo 2016

CBO Pizzeria Biologica, nuovo indirizzo street food a Roma

A Roma è nato recentemente un nuovo indirizzo di street food - CBO Pizzeria Biologica, da un progetto di un giovane imprenditore romano Federico Bosi. Non è una solita pizzeria che fa la solita pizza. Certo, uno può pensare che ormai è difficile sorprendere ed inventare qualcosa di nuovo per quanto riguarda la pizza. Siamo in Italia, qui la fanno per qualsiasi gusto. Ma invece è sbagliato pensare così. Perché non esiste limite per la perfezione. E poi i trend e le mode fanno venire nuove idee e influenzano ed affinano le preferenze.



Da CBO (Cibo Bio kmO) l'hanno capito ed hanno deciso di puntare sopratutto sul mangiare sano e 100% bio. Qui usano solo prodotti acquistati giornalmente nei punti vendita a impronta biologica ed alcuni anche direttamente al Mercato dei Parioli dove si trova la pizzeria. Così lo chef-pizzaiolo Alessandro Salaris può scegliere il meglio del meglio seguendo le stagioni ed il ritmo dell'ecosistema. Alessandro tra l'altro ha un contatto con la terra, con l'agricoltura fin da piccolo, quindi sa tutto in fatto di prodotti naturali. In più ha una lunga esperienza di studi e di lavoro nel settore enogastronomico. Insomma è un vero conoscitore e specialista.


Molti salumi (prosciutti, culatello, lardo, salsicce e guanciale) sono fatti con le carni di maiali della razza Cinta Senese provenienti di un allevamento a Siena e lavorati in un azienda di Viterbo. Le tante varietà di formaggi, tra freschi e stagionati, sono prodotti in Lazio. Per l'impasto delle pizze vengono usati solo lieviti naturali e farine di grano biologico molate a pietra evitando così ogni processo di raffinazione e utilizzo di prodotti chimici e rispettando i tempi di una naturale lievitazione di 72 ore. Le farine sono di 5 cereali, di kamut e di farro che inevitabilmente da un tocco e gusto particolare all'impasto. Tutti gli ingredienti sono lavorati manualmente a coltello per evitare surriscaldamento. Infine le pizze vengono preparate al forno a legna.


Insomma CBO ha tutte le carte in regola per fare un'ottima pizza. Anzi la definirei "pizza d'autore". Come consistenza è una via di mezzo tra la pizza romana e napoletana, morbida, ma che riesce tenere il peso degli ingredienti senza appesantirsi dei loro liquidi, e con una bella crosticina intorno.


Alessandro non si limita alle combinazioni classiche e inventa gusti nuovi, come ad esempio la pizza CBO (pesto battuto a mano, fonduta di burrata, strasci di pomodori freschi, pinoli e olio evo) oppure Il vignale (crema di radicchio in agrodolce, bresaola affogata al limone, fiordilatte, rucola, julien di cipolla caramellata e olio evo). E ancora Pere e Gorgonzola (fiordilatte, pere affogate al rum, fiocchetti di gorgonzola e olio evo). 


Ma CBO non si limita solo alla pizza ed offre vari fritti: supplì (ottimo, letteralmente fatto secondo la ricetta della nonna), crocchette, arancini, patate sfoglia. Trovare una pizzeria che fa anche i fritti a regola d'arte non è proprio scontato, ma qui sono davvero buonissimi: croccanti fuori e teneri dentro, non troppo grassi, ma succulenti. 

CBO ha deciso di andare oltre al solito concetto di una pizzeria tradizionale ed invece di una solita sala all'interno di un locale offre ai propri clienti un grande tavolo di pallet all'aperto oltre a un ampio spazio con molte sedute e i due gazebo istallati fuori da una birreria qui a fianco, già molto frequentata e apprezzata. Pizzeria CBO è aperta tutti i giorni tranne lunedì, dalle 17.00 alle 23.00, sabato anche a pranzo. Inoltre effettua le consegne a domicilio.



Fotografie - per la gentile concessione dell'ufficio stampa CBO Piazzeria Biologica

Mercato Parioli
via della Moschea, 7 - angolo viale Parioli
tel 06 45437996

2 commenti: