mercoledì 10 dicembre 2014

FNM events all'Accademia L'Oreal: un giorno da beauty blogger

Venerdì scorso a Roma è stato presentato il progetto FNM events nato da un'idea di Barbara Molinario, Direttore di Fashion News Magazine. Fashion News Magazine è un magazine di informazione che spazia attraverso numerosi settori: attualità, viaggi, moda, cucina, eventi, interviste, bellezza, benessere, musica, cinema, teatro. Un portale di approfondimento multi tematico, che vuole andare a scovare le nuove tendenze in ogni settore, proponendo le notizie sempre in modo accattivante.

FNM events è il nuovo format di eventi tra glamour e public relations. Questo primo appuntamento è stato organizzato presso l'Accademia L'Oreal, una location esclusiva e prestigiosa nel cuore di Roma. Un’occasione di incontro, per discutere e approfondire i segreti della bellezza e le nuove tendenze con esperti del settore. Per l’intera giornata sono stati allestiti 15 corner con esperti di bellezza L’Oreal a disposizione degli invitati per consigli e dimostrazioni, per provare dei look e per scoprire dei nomi nuovi ma anche rinomati che operano sulla scena romana. In totale 9 hair stylist, 4 make up artist, 2 nail artist ed esperti della bellezza della pelle che hanno permesso di immergersi nel mondo della bellezza e delle coccole. 



L'evento è stato strutturato come un percorso ideale di bellezza, durante il quale ogni ospite, me inclusa, ha potuto ricevere consigli e procedure di bellezza personalizzati. Il primo step - lo stand Carita Paris, il nuovo brand acquisito da L'Oreal che proprio in quest'occasione ha fatto il suo primo ingresso all’interno dell’Accademia.


Carita crea i suoi prodotti utilizzando tutto ciò che deriva dalla natura, dalle estrazioni di alcune piante all’energia delle pietre preziose quali diamante, la turmalina e lo zaffiro. Questo fa sì che tutte le donne possano trovare una risposta adeguata senza aggredire la pelle. Uno dei primi risultati dell’utilizzo dei prodotti di Carita è la luminosità e un miglioramento visibile del tessuto in termini di compattezza ma anche di rafforzamento del sistema immunitario della pelle. 

Per ogni cliente, in base alle sue esigenze e caratteristiche, viene creato un protocollo di cura che consiste di varie fasi. La prima è l'uso del detergente, nel mio caso due tipi diversi per la mattina e la sera. Per la sera Eau Lactée, non oleoso, quasi un acqua latte, leggero, fresco e idratante, per il viso, occhi e labbra, ottimo per le pelli sensibili. Va applicato sulla pelle asciutta, massaggiato in movimenti circolari, poi va rimosso con un dischetto di cotone bagnato di acqua strizzato e poi risciacquato abbondantemente con l’acqua. Per la mattina invece mi è stato consigliato Gelée des Lagons, gel detergente struccante da applicare sempre su pelle asciutta, massaggiare e risciacquare con l’acqua. Va ricordato che il viso va pulito anche se siamo a casa senza trucco tutto il giorno.

Poi si passa alla lozione Eau des Lagons con la vitamina B, che regala una piacevolissima sensazione di freschezza. Da mettere mattina e sera. Le lozioni servono a ricreare il pH della pelle e aiutano a portare in profondità i sieri e le creme. Ed ecco che passiamo al siero. Mi è stato consigliato Serum de Coton, un siero lenitivo e rinforzante, con gli estratti del cotone. Toglie i rossori ed innalza le difese cutanee dagli attacchi esterni, come il tempo e l’inquinamento. Se ne applicano 3 gocce mattina e sera sotto la crema di trattamento, nel mio caso Emultion Poudrée, crema sebo-riequilibrante per le pelli miste e grasse che idrata, ha un’azione antietà e ha delle microsfere vegetali che durante la giornata vanno a tamponare la lucidità in eccesso.

Come contorno occhi potrei usare Jeunesse Originelle Yeux, è una crema-gel antiage, rassodante, idratante e anche antiborse e antiocchiaie. Va applicato picchiettando lungo l’osso perioculare, mai dall’esterno all'interno.

Infine, una fase molto importante, anche per le pelli sensibili, l'esfoliazione, nel mio caso Gommage des Lagons, una volta ogni 10 giorni, sulla pelle pulita e bagnata per renderla ancora più soft, che va associato immediatamente con una maschera per le pelli sensibili, Masque de Cotons, che calma la pelle e toglie i rossori. Ovviamente questo protocollo va modificato con il cambio stagione.

I prodotti di Carita si possono acquistare nelle migliori profumerie di Roma, come HB Profumerie e Castelli.

Dopo Carita passo nella sala trucco dove lavorano i make up artists del Simone Belli Make Up Academy. Io finisco nelle mani di Valentina. Facciamo una chiacchierata mentre mi trucca. Le chiedo dell'approccio, della regola principale quando trucca persone diverse: "Naturalmente si studia la morfologia del viso come si studia la teoria dei colori, la consistenza dei prodotti, la texture. Si osserva, si cerca di trovare il giusto compromesso fra colori e caratteristiche di ogni cliente. Ci si accorda con la persona che si sta truccando. Se la persona non è molto estrosa, cerco di non stravolgere la realtà del suo viso. In pochi minuti dobbiamo capire il tipo di pelle, la tipologia del viso, che problematiche e difetti ha, ma anche il carattere della persona".

Poi chiedo a Valentina di questa sua scelta di diventare la make up artist. "Ho 38 anni, in realtà faccio un altro lavoro anche se legato al mondo della bellezza. Questa invece è la passione che forse un giorno si trasformerà in lavoro principale, ancora non lo so, vediamo, ma sono molto contenta. Questa esperienza senza dubbio ha migliorato la mia formazione, la mia preparazione, mi completa".

Mentre parlavamo Valentina come primo passo mi ha messo il fondotinta, fissando le sostanza grasse con le sostanze in polvere e illuminando i punti dove è necessario. Poi ha continuato con il make up degli occhi e della bocca armonizzando il tutto attraverso la propria visione. Per il tocco finale un po' di blush e voilà eccomi pronta! Guardo nello specchio e mi sorprendo: sono sempre io, ma diversa e molto più glamourous. Il trucco c'è, ma non si vede. Infatti proprio per questo si chiama trucco:)

Finisco il mio percorso con i capelli e vado da Monica Marchetti, parrucchiera romana con lunga l'esperienza. Monica è disponibile e mi racconta di ultime tendenze in fatto di capelli, mentre sta manovrando con la piastra (ha deciso di farmi capelli mossi): "Per quanto riguarda la colorazione oggi più che shatush, va balayage, l’ultimissima tendenza in auge, che dona l’effetto molto naturale, grazie all’applicazione irregolare del trattamento. In generale per quanto riguarda il colore e la messa in piega la parola d'ordine è naturalezza, va molto l'effetto "on the beach". Le trecce vanno sempre molto bene, anche se probabilmente presto il boom passerà." Alla mia domanda chi è il leader oggi in fatto di capelli mi risponde: "Londra è la capitale perché ci sono tante scuole e direzioni, sono bravi nel taglio, ma per quanto riguarda il colore l'Italia rimane leader".

All'evento c'era anche uno stand della cake maker Kelly Evans, fondatrice della Events & More, esperta di pasticceria, cake design e corsi di cucina, che ha realizzato dei deliziosi cup cake decorati dal vivo ed ha presentato le nuove tendenze in materia di pasticceria, dagli street food dolci, agli éclaires, la nuova moda che impazza anche nelle pasticcerie parigine. Il ristorante Sa Cardiga, tra i più apprezzati di Roma, ha deliziato i presenti con finger food ispirato alla più tradizionale cucina sarda.

Tanti ospiti e VIP che hanno preso parte all’evento, addetti ai lavori, giornalisti, bloggers e numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, come Fioretta Mari, Andrea Roncato, Anna Pettinelli e molti altri.

“Siamo molto soddisfatti di come è andata questa giornata, – ha commentato Barbara Molinario. – L’idea alla base del format di FNM Events è di fondere insieme il concetto di glamour e relazioni pubbliche, come in una festa elegante tra amici, un modo per coccolarsi, scambiare idee e contatti. La nostra idea è stata apprezzata da molti altri brand noti, e prevedo un 2015 fitto di eventi.”

Con Barbara Molinario
L’evento è stato realizzato in associazione con AIL - Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma, che presenterà le sue Stelle di Natale e le attività di prevenzione dell’Associazione, e con il Patrocinio di AltaRoma, Roma Web Fest, Giffoni Academy, Enzo Miccio Academy, Accademia del Lusso, Unione Cultura e Turismo.

Le foto dell'evento potete trovarle qui.

0 commenti::

Posta un commento