domenica 5 ottobre 2014

Ricordando Eduardo De Filippo

A trent'anni dalla morte di Eduardo De Filippo, avvenuta il 31 ottobre 1984, la Casa del Cinema gli dedica la mostra "I fratelli De Filippo tra cinema e teatro" e una serie di proiezioni cinematografiche di 5 film da lui diretti e interpretati.


Fotografia per gentile concessione dell'Ufficio stampa Zètema progetto Cultura

Con i loro personaggi indimenticabili i fratelli De Filippo hanno fatto riflettere, sorridere e commuovere contribuendo a costruire la storia del cinema e del teatro italiano. A loro è dedicata la mostra ideata dall’Associazione & Compagnia Teatroantico a cura di Giulio D’Ascenzo e Elisabetta Centore ed ospitata in questi giorni dalla Casa del Cinema a Roma fino al 2 novembre (ingresso gratuito) che raccoglie materiali rari ed originali: foto di scena, locandine, manifesti, libri, brochure, riviste e interviste d’epoca. Grande rilievo è dato all'opera cinematografica dei fratelli De Filippo, senza però dimenticarne la provenienza teatrale. Tra le tante rarità esposte vanno segnalate le locandine originali di Eduardo Scarpetta del 1903, la locandina del 1917 del film Il gallo nel pollaio con Vincenzo Scarpetta e le brochure originali dei primi film dei De Filippo come Il Marchese di Ruvolito e L'Amor mio non muore.


Programma dei proiezioni cinematografiche (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti):

Lunedì 6 ottobre ore 16  (in replica il 24 ottobre ore 18) Napoletani a Milano di Eduardo De Filippo (Italia, 1953, 100’)

Martedì 7 ottobre ore 16 (in replica il 24 ottobre ore 16) Marito e moglie di Eduardo De Filippo (Italia, 1952, 90’)

Mercoledì 8 ottobre ore 16 (in replica il 23 ottobre ore 16) 
Ragazze da marito di Eduardo De Filippo (Italia, 1952, 90’)

Giovedì 9 ottobre ore 16 (in replica il 22 ottobre ore 16) Ti conosco mascherina di Eduardo De Filippo (Italia, 1943, 91’)

Venerdì 10 ottobre ore 16 (in replica il 21 ottobre ore 16) In campagna è caduta una stella di Eduardo De Filippo (Italia, 1939, 86’)


0 commenti::

Posta un commento