domenica 12 ottobre 2014

La mostra "Trevi. Una capitale allo specchio"

A tutti quelli che amano Roma e si interessano della sua storia, non solo antica, ma anche moderna, segnalo una mostra da non perdere: "Trevi. Una capitale allo specchio" a cura di Giuseppe Stemperini e Carlo M. Travaglini appena inaugurata al Museo di Roma in Trastevere.

Facciata della vecchia stazione Termini quasi ultimata, 1873 ca
Attraverso l’analisi di un rione particolarmente significativo della città, rione Trevi, la mostra propone una chiave di lettura delle trasformazioni di Roma Capitale e del processo di modernizzazione della città, con uno speciale focus sul periodo tra il 1870 e gli anni Trenta del Novecento nel quale si realizzano alcune delle innovazioni più emblematiche della costruzione dell’identità della nuova capitale dell’Italia unificata.


Galleria di piazza Colonna, 1930 ca

Il riferimento territoriale è al rione Trevi nella sua configurazione originaria, comprendente quindi gli attuali rioni Trevi e Sallustiano, con un’attenzione anche ad alcune aree adiacenti, in particolare quelle della stazione Termini e di via Nazionale, la cui evoluzione è strettamente connessa a quella dell’asse strategico della via Pia, poi via XX Settembre, che diviene sede di fondamentali organi ed apparati dello Stato. Il cuore del rione presenta due dei simboli principali di Roma: la Fontana di Trevi e il Quirinale.

Fontana di Trevi, sullo sfondo la chiesa dei SS. Vincenzo e Anastasio,
G. Primoli, 1890 ca
La mostra è articolata in tre parti. La prima, di taglio cronologico, è dedicata alla rappresentazione delle modificazioni del tessuto urbano dal periodo pontificio al secondo dopoguerra. La seconda è focalizzata su alcuni assi direzionali e luoghi centrali dell’area oggetto di studio: Dalla stazione Termini a piazza Venezia, Via del Corso e piazza Colonna, Porta Pia e via XX Settembre, Piazza Barberini, Via del Tritone e il traforo Umberto I. La terza parte propone le seguenti letture tematiche: I luoghi del potere, La simbologia degli spazi, Informazione e cultura, Turismo e commercio, I giardini storici, Fontane e acque.

piazza Barberini, fine XIX secolo
Dei circa 200 oggetti esposti, la parte principale è costituita da riproduzioni fotografiche in grande formato, integrate da piante della città, con la riproduzione di ingrandimenti del rione o di sue porzioni, nonché da scatti realizzati nell’ambito di un’attività di documentazione di aspetti attuali del rione.

Fotografie per gentile concessione dell'Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura 

10 ottobre 2014 - 11 gennaio 2015
Museo di Roma in Trastevere - piazza S. Egidio, 1B
Martedì - domenica 10.00-20.00, la biglietteria chiude un’ora prima

0 commenti::

Posta un commento