mercoledì 5 febbraio 2014

Some tips da Tavole Romane per Rome insider


A fine intervista ho chiesto a Tavole Romane, alias Silvia e Gabriele, di preparare una breve lista di posti da visitare a Roma, basata sulla loro esperienza e professionalità. Ecco queste sono le loro risposte appositamente per i lettori di Rome insider. Con una piccola premessa: “A dire la verità non amiamo stilare "classifiche", "top", "il meglio di" perché le sfaccettature sono tante e le esperienze gastronomiche molto soggettive, ma questa volta non ci sottraiamo al "gioco", immaginando di voler dare dei consigli a un amico (appassionato di cibo) che per motivi di tempo può far visita solo a pochissimi posti nella sua visita a Roma. Ci limitiamo quindi a posti centrali o comunque facili da raggiungere, anche se chi ci segue sa che siamo in giro spesso per i vari quartieri residenziali. Vale la pena spostarsi un po' dal centro per apprezzare la Roma più autentica anche dal punto di vista gastronomico!”

Un ristorante con cucina romana:
Flavio al Velavevodetto (via di Monte Testaccio, 97 - tel 06 5744194): unisce qualità delle preparazioni, cortesia del servizio, spazi suggestivi con vista "da dentro" del monte dei cocci, comodità della zona (a Testaccio) a prezzi ragionevoli (cena mediamente sui 35€). Per chi è di ritorno dal Vaticano ha anche la sede ai Quiriti (piazza dei Quiriti, 4/5 - tel 06 36000009), meno suggestiva come spazi ma con la cucina allo stesso livello.

Un ristorante con cucina classica:
L'Antico Arco al Gianicolo (piazzale Aurelio, 7 - tel 06 5815274), resta nel tempo un valido riferimento in città dove andiamo quando abbiamo voglia di "coccolarci" un po'. Per una cucina contemporanea più creativa di alto livello amiamo Glass Hostaria (vicolo dè Cinque, 58 - tel 06 58335903) con la chef Cristina Bowerman, Pipero al Rex (via Torino, 149 - tel 06 4815702) e un po' meno centrale Metamorfosi (via Giovanni Antonelli, 30/32 - tel 06 8076839) con lo chef Roy Caceres. 

Un posto per l'aperitivo:
Salotto Locarno (via della Penna, 22) al piano terra dell'omonimo hotel a due passi da piazza del Popolo, con il suo suggestivo giardino anche d'inverno. Promette bene anche la recente apertura a Testaccio, la Moderna (via Galvani, 89 - tel 065750123), il cui nome e' ispirato alle vecchie tintorie.

Un posto per il brunch:
Open Colonna (via Milano, 9a - tel 06 47822641), con formula buffet e un ottimo rapporto qualità/prezzo (30€) nella splendida cornice del roof del Palazzo delle Esposizioni.

Un bar dove prendere un buon caffè:
Tazza d'Oro (via degli Orfani, 84), in centro, è una certezza ed entrambi lo preferiamo all'altro nome celebre Sant'Eustachio Il Caffè.

Una pasticceria:
Qui concedici un'eccezione al numero: almeno due! Regoli (via dello Statuto, 60) all'Esquilino, la pasticceria tradizionale in tutto e per tutto (da non perdere maritozzi e profiteroles) e De Bellis (piazza del Paradiso, 56) vicino Campo de Fiori, il contemporaneo fatto dolci, un altro must.

Un food store:
Romeo (via Silla, 26a), in Prati. Affianca al ristorante, forno e salumeria Roscioli (via dei Chiavari, 34) più selezione Bowerman/Roscioli per il cibo a scaffale! Un po' su di prezzo si, ma la qualità merita...




Fotografie per gentile concessione di Tavole Romane


0 commenti::

Posta un commento