martedì 21 gennaio 2014

Ceneromane: a casa dei romani per cena


Recentemente ho saputo di un’iniziativa nata a Roma di cui non posso non parlare sul mio blog. Si tratta di Ceneromane. L’idea di questo progetto è creare una community di romani pronti ad aprire le porte delle proprie abitazioni a turisti e viaggiatori per condividere una cena ed insieme la passione per il buon cibo e la cucina offrendo così l’alternativa ai soliti bar, caffè e ristoranti.

Questa idea mi è sembrata talmente originale che ho deciso di scoprirne di più, così ho contattato Ceneromane ed ecco che cosa mi hanno raccontato.

“Il progetto è partito nell’estate 2012 quando è stato lanciato il sito ceneromane.it, una piattaforma on line per mettere in connessione gli host romani con i turisti-ospiti delle cene. Il format non è nuovo (ad esempio, negli Stati Uniti esiste già da un po’ un fenomeno come Homerestaurant), ma assolutamente innovativo per l’Italia perché permette di rivedere i rapporti tra i romani e i turisti (non sempre positivi) ed offre un nuovo tipo di servizio di accoglienza di turisti in città stimolando una pratica virtuosa di crescita sociale, economica e anche culturale. 


Gli elementi chiave di questo progetto sono: un’occasione per scoprire direttamente l’ospitalità italiana calda e relazionale, un’opportunità di scambio e conoscenza tra persone di città e paesi diversi, la promozione di itinerari e mete fuori dalle consuete rotte, l’utilizzo dei prodotti locali e la proposta di menù attenti alle stagioni.

Il servizio funziona in modo semplicissimo: basta accedere al sito e scegliere la casa dove cenare sfogliando in Homepage la carrellata di immagini delle case oppure effettuando una ricerca per CAP. Quindi la scelta più essere fatta in base alla casa e famiglia piaciute, al prezzo del menù o al quartiere e alla vicinanza all’hotel. Può essere decisiva anche la presenza di un giardino o terrazza piuttosto l’offerta di un menu speciale, ad esempio di cucina kosher o vegetariana. Ceneromane è un servizio su prenotazione e a pagamento (paypal o carta di credito).


Gli ospiti sono principalmente turisti di terza generazione, esperti, capaci di auto-organizzarsi, con il desiderio di personalizzare il proprio viaggio e acquistare sopratutto “esperienze” e non semplici soggiorni lasciandosi avvolgere dallo spirito del luogo che visitano. È la gente che sente la necessità di vivere la cultura di un luogo, costruendo relazioni di spessore con la popolazione locale. E poi sono persone che leggono e scambiano informazioni, esperienze, giudizi, condividono recensioni e punti di vista attraverso siti e blog. I più entusiasti in questo momento sono americani e russi ma sta nascendo un bel fermento tra brasiliani, scandinavi e belgi.

Per quanto riguarda coloro che ospitano i primi sono stati gli amici, le altre case sono state selezionate dopo una campagna di recruting lanciata su alcuni giornali cartacei e web. Infine le relazioni tra le persone, i commenti e le recensioni positivi hanno avuto ed avranno un importante ruolo di traino. Siamo convinti che a Roma, come anche in molti altri luoghi del paese, lo stile di vita sia improntato alla relazionalità. Per poter aderire e veder pubblicare la propria proposta di ospitalità non ci sono requisiti speciali da rispettare, l’unico obbligo è quello di conseguire l’attestato di un corso on line sulla sicurezza alimentare (haccp). Comunque stiamo preparando un manuale dell’host utile per quelli che vorranno affiliarsi.

Entro breve il sito subirà un totale restyling legato ad un modello di business scalabile a livello nazionale, su cui stiamo lavorando adesso. Saremo presenti su tutto il territorio nazionale, nelle città e località turistiche, nei luoghi più belli del paese, ovunque le persone faranno richieste di adesione. Avremo canali formativi ed informativi comuni a tutti gli affiliati, una politica di pricing più articolata e molto altro. “

Come vedete, Ceneromane è anche una startup, un modello di business che si sta sviluppando e ha delle ottime prospettive, anche perché la food economy è l’unico settore dell’economia che cresce. Insomma, un motivo in più per essere raccontato su questo blog, sempre pronto di dare spazio ai progetti e idee nuovi in tutti i settori e alle persone che li generano.    


Fotografie per gentile concessione di Ceneromane

0 commenti::

Posta un commento