venerdì 14 dicembre 2012

Car Sharing Electric Day a Roma


Sappiamo tutti cosa significhi avere una automobile - libertà di movimento traffico permettendo! Ma quante cose si devono tenere sotto controllo, prima fra tutte la manutenzione dal meccanico al gommista, poi le scadenze con il bollo, l'assicurazione e tutto questo con i relativi costi che di questi tempi fanno la differenza! E allora? La soluzione dov'è?

Beh, a dire il vero anche a Roma da qualche anno una soluzione c'é, il Car Sharing. In pratica con un abbonamento annuale si ha a disposizione, previa prenotazione, un parco vetture che va dalle Panda alle Giulietta ma comprende anche dei furgoni, e questo in diversi parcheggi sparsi per la città. Il bello di questo servizio è che a parte utilizzare la vettura pagando per il tempo di prenotazione e per i chilometri percorsi, tutte le altre "incombenze" noiose e costose non ci riguardano, niente scadenze o problemi di manutenzione, addirittura anche il rifornimento è a carico del servizio in quanto all'interno delle vetture c'é una card da utilizzare per questo nei distributori. Insomma un bel risparmio!

Ma non è tutto, infatti uno degli scopi del Car Sharing è anche quello di far diminuire la quantità di vetture che circolano specialmente per brevi percorsi cittadini, mantenere il parco vetture in ordine rinnovandolo dopo pochi anni, tutto questo in funzione di una cura per l'ecologia, non a caso il servizio è sponsorizzato dal Ministero dell'Ambiente, e questa cosa me lo fa apprezzare ancora di più.

Proprio per un discorso ecologico domenica 16 dicembre a Piazza Santi Apostoli dalle 10 alle 15, verrà presentato in forma ufficiale il Car Sharing Elettrico, verranno infatti messe in servizio dal lunedì 16  le prime Citroen C-zero completamente elettriche, delle 10 totali, che saranno sistemate in centro presso dei parcheggi dedicati a queste vetture. Domenica sarà un vero "Car Sharing Electric Day" che darà modo di verificare quali potranno essere le modalità di utilizzo di una vettura che per certi versi è diversa dalle vetture a cui siamo abituati. Più complicate? Non credo. Del resto solo poco più di dieci anni fa anche un piccolo oggetto nero con tastini e schermino sembrava difficile da utilizzare, oggi uno smart-phone lo usano anche i bambini!!



Foto provenienti dalla pagina FB del Car Sharing

0 commenti::

Posta un commento