mercoledì 31 ottobre 2012

Doozo e l’incontro dedicato all’autunno in ikebana

Giappone, una delle mie passioni. Devo ammettere che l'interesse per questo paese è nato per caso e si è sviluppato lentamente, scoperta dopo scoperta, lasciandomi sempre più affascinata. Così, piano piano, ho cominciato ad interessarmi a tutto ciò che riguarda questo paese, il suo popolo, la sua cultura e storia.

A Roma il mio punto di riferimento per quanto riguarda il Giappone da un po’ di anni è Doozo, la galleria d’arte e il centro culturale. Doozo offre un vastissimo programma di vari eventi, incontri, corsi, workshop che permettono di immergersi nella cultura giapponese e scoprirne tutta la sua ricchezza. Durante l’anno qui si organizzano cerimonie del té, mercatini di Natale, mostre fotografiche e serate letterarie. La libreria da Doozo offre una scelta ricchissima di autori giapponesi, sia nella lingua originale che in italiano. Doozo è anche un ristorante giapponese, uno dei migliori in città, con un piccolo giardino stile zen.


È proprio da Doozo che ho scoperto l'ikebana, cioè l’arte di fare delle composizioni floreali con l’uso non solo di fiori, ma anche di altre piante, rami, foglie, frutta, bacche. Ikebana non è solo arte, è una filosofia, il tentativo di riportare in ogni composizione l’armonia che c’è nella natura. Nell’ikebana ogni stagione è rappresentata dai materiali e stili compositivi diversi. Proprio a questo è stato dedicato l’incontro “Le stagioni dell'ikebana: l'autunno» organizzato sabato scorso. Per me è stata l'ennesima possibilità di scoprire la sofisticatezza dei giapponesi e la loro visione unica del mondo.




0 commenti::

Posta un commento